Il Monte Sette Termini

Il Monte Sette Termini, che deve il nome ai sette antichi cippi di confine che suddividevano le sue pendici, è una montagna morbida e boscosa, ma a tratti sa offrire spunti paesaggistici e panoramici interessanti. La presenza di una fittissima rete di strade militari e di piste forestali lo rendono terreno fertile per la MTB; la mancanza quasi assoluta di cartelli e indicazioni lo trasformano in un labirinto in cui, se ci si fa tentare dalle innumerevoli mulattiere che via via si incrociano, si finisce immancabilmente per perdersi.

Le tappe

Cugliate - Castendallo - Monte Sette Termini - Pineta Alta - S. Paolo - Cugliate

Scheda tecnica

Regione: Val Travaglia
Altitudine: 972 m
Dislivello: 1304 m
Distanza: 25 km
Durata: 1.5 - 3 ore
Tempo non pedalabile: 0 - 5 minuti
Periodo: aprile - novembre
Difficoltà tecnica: 3
Difficoltà fisica: 3
Tracciato GPS: scarica

Cartina

Descrizione

A causa dei numerosi bivi non seganti e dello stato non sempre ottimale dei sentieri, è consigliabile affrontare questo itinerario muniti di cartina e GPS.
Si parte da Cugliate, piccolo villaggio a nord della Valganna. Seguendo la strada asfaltata in direzione di Montegrino si arriva a Castendallo, dove ad un quadrivio si comincia a salire (Via Roverpiano). Al successivo bivio bisogna seguire l'indicazione per Sette Termini; da qui in avanti la strada si addentra nel bosco. La pendenza è dolce e costante, e i tornanti che si susseguono in modo regolare permettono di rilanciare l'andatura o di riprendere fiato.

Sterrata per il Sette Termini

Dopo 4 chilometri di tranquilla salita si incontra un bivio, dove si deve proseguire a destra. Quest'ultimo tratto di salita è stato asfaltato di recente, per la gioia degli stradisti... e la disperazione dei bikers. In breve si arriva così al rifugio Sette Termini. Subito dopo aver oltrepassato il rifugio si comincia a scendere, e si arriva ad un tornante. Qui bisogna lasciare l'asfalto per prendere la pista forestale che sale a sinistra e che in pochi minuti porta sulla cima, popolata da un bosco di rade betulle (motivo per cui il monte viene anche chiamato I Bedeloni). Lungo la strada si incontrano varie piste, ma seguendo i cartelli escursionistici e osservando la conformazione del monte si riesce abbastanza agevolmente a raggiungere la cima.

Monte Sette Termini

Si scende seguendo la mulattiera di NO (indicata dai segnavia bianco-rossi) attraverso i prati ormai invasi dalle felci. La mulattiera riporta sulla strada lungo la quale si era saliti, ma ridiscendendo quest'ultima fino al primo tornante la si può subito abbandonare per addentrarsi in una fitta pineta. Inizialmente largo e facile, il sentiero, indicato dai segnavia bianco-rossi, diviene vieppiù ripido e stretto, poi anche il fondo diventa sconnesso e tecnicamente impegnativo.

Discesa

Lungo la discesa ci sono numerosi bivi, e bisogna sempre procedere seguendo i segnavia. Più in basso, a circa 720 m di quota, si rientra di nuovo sulla strada asfaltata, e dopo un paio di tornanti si imbocca lo sterrato che porta in direzione di Marchirolo. Dopo 3 chilometri in leggera salita con alcuni tratti molto ripidi, ci si ricongiunge così con l'asfalto presso il Colle della Nave (813 m), che separa il Monte Sette Termini dal Monte la Nave.

DPanorama sul Ceresio da San Paolo

Qui giunti, si scende lungo la strada asfaltata per pochi metri e poi, in concomitanza con il colle, si imbocca lo sterrato che parte verso sinistra. Seguendo i cartelli per San Paolo e affrontando alcuni tratti sconnessi e in ripida salita, si arriva all'antica e solitaria chiesa di San Paolo, da cui si gode di un bel panorama sul Lago Ceresio. Dalla chiesa si segue lo sterrato verso ovest; in questo modo si scende fino ad incontrare nuovamente l'asfalto. Continuando a scendere, in pochi tornanti si torna a Cugliate.

Condividi su:

Ultimi post:

Alpe di Trecciura

Video

Una delle discese più spettacolari del Ticino!

Lago Mognola

Video

La discesa dal Lago Mognola lungo l'antico acquedotto in pietra di Canaa!

Corsgèla

Video

Il percorso di Corsgèla, alla scoperta di un mondo nascosto!

Cima della Trosa

Video

La Cima della Trosa, la discesa più panoramica del Locarnese!

Per essere informato sulle novità iscriviti al canale Youtube
o segui la pagina Facebook
©Alfio Cerini 2003-2015 - Avvertenze